Aprile 22, 2024

Come fare una perfetta beauty routine al proprio cane

0

Con milioni di animali domestici il nostro Paese è sempre più amico di cani e gatti, ma non basta offrire loro un alloggio in quanto bisogna anche prendersene cura in modo adeguato. In particolare, non bisogna sottovalutare l’importanza della beauty routine dei cani, ossia di tutti quei procedimenti che migliorano il benessere dei propri amici a quattro zampe. Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili per sapere come fare.

Scegliere prodotti cosmetici naturali per cani

Innanzitutto è consigliabile prestare attenzione nella scelta dei prodotti da usare con i cani, cercando di evitare quelli con formulazioni troppo aggressive e irritanti a base di ingredienti di origine chimica. Al contrario, per tutelare la salute degli animali domestici è opportuno acquistare dei cosmetici naturali per cani, ossia dei prodotti realizzati con ingredienti di origine vegetale, 100% naturali e certificati senza parabeni, nichel o altre sostanze nocive.

Come riportato dal sito flutteringreyscarf.it una soluzione interessante sono i cosmetici Bio Bass, una linea di prodotti per la beauty routine dei cani completamente a base di ingredienti naturali e sicuri per gli animali d’affezione. I prodotti Bio Bass consentono di prendersi cura dei cani a 360 gradi, grazie a un’ampia gamma di cosmetici per ogni esigenza tra cui shampoo, lozioni idratanti, spray igienizzanti profumati, dentifrici antibatterici, lozioni per la pulizia delle orecchie, burri lenitivi per naso e polpastrello e altri ancora.

Come funziona la beauty routine per i cani

Una volta acquistati i cosmetici giusti è possibile cominciare la beauty routine del proprio cane, sfruttando le proprietà di queste formule cosmetiche per migliorare il benessere degli animali domestici. Innanzitutto bisogna lavare il cane con uno shampoo delicato, ricordandosi di spazzolarlo prima del bagno e di proteggergli le orecchie con dei batuffoli di cotone. Lo shampoo adatto è un cosmetico naturale con pH intorno a 7, preferendo i prodotti privi di profumi o additivi artificiali.

Successivamente è possibile applicare anche un balsamo per cani, un prodotto indicato per mantenere il pelo morbido e lucido oppure per gli animali con pelli sensibili che hanno bisogno di maggiore protezione e nutrimento. Il balsamo aiuta anche a districare i peli del cane migliorando la pettinabilità, un cosmetico molto utile soprattutto con gli animali a pelo lungo o riccio come cocker, maltesi e barboncini. Il balsamo si usa dopo lo shampoo, applicandolo direttamente sul pelo bagnato dopo aver rimosso ogni traccia dello shampoo.

In seguito a questo trattamento è necessario asciugare bene il pelo e la pelle del cane, quindi è possibile applicare lozioni o pomate antinfiammatorie ed emollienti per proteggere la pelle e curare eventuali arrossamenti e irritazioni. In questa fase si possono utilizzare anche tonici rigeneranti e dermoprotettivi se necessario, prestando sempre attenzione alle caratteristiche del proprio animale domestico. Per alcune specie è consigliabile usare anche un burro lenitivo per il naso per tutelare questa parte sensibile da screpolature e secchezza.

Il taglio del pelo e la rasatura dei cani

Nella beauty routine dei cani trova spazio anche la toelettatura, intervenendo in modo specifico in base alle peculiarità del manto del proprio amico a quattro zampe. In generale, le razze con un pelo lungo o particolarmente folto hanno bisogno di maggiori cure e attenzioni, mentre quelle con un pelo corto richiedono pochi interventi durante l’anno. Ad ogni modo, in entrambi i casi è opportuno effettuare tagli regolari per garantire il comfort e l’igiene del cane.

Alcune persone si occupano personalmente della rasatura e del taglio del pelo, ma nella maggior parte dei casi è preferibile rivolgersi a dei professionisti della toelettatura canina. A differenza di altri procedimenti, infatti, gli interventi che interessano il manto dell’animale sono molto delicati e vanno eseguiti in modo corretto, per evitare ferite accidentali che possono provocare dei danni alla salute del cane e assicurare un risultato ottimale nel rispetto della pelle e del benessere dell’animale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *