Le città più sicure del mondo dove viaggiare nel 2019

The Economist, la prestigiosa rivista americana che si occupa di economia e finanza, ha pubblicato recentemente una classifica delle città sicure al mondo nel 2019. Si tratta di un’indagine annuale svolta dal gruppo, realizzata in collaborazione con l’azienda NEC Corporation, che prende in esame ben 57 indicatori come sicurezza generale, delle infrastrutture, digitale e sicurezza personale. Vediamo quali sono le metropoli meno pericolose del mondo secondo The Economist, uno spunto interessante per organizzare il prossimo viaggio o decidere in quale città andare per vivere all’estero.

Le città meno pericolose al mondo del 2019

Secondo la ricerca condotta dalla prestigiosa rivista americana, la città più sicura del mondo del 2019 è ancora una volta Tokyo, la cosmopolita capitale del Giappone, la quale ha ottenuto un punteggio di 92 su 100. Subito dietro troviamo un’altra città asiatica, Singapore, seguita al terzo posto da Osaka sempre in Giappone.

Soltanto alla quarta posizione si vede la prima delle città europee, nello specifico Amsterdam, la quale ha ottenuto uno score di 88 su 100, mentre al quinto posto c’è Sydney, la moderna capitale dell’Australia, la quale precede Toronto in Canada, Washington DC negli USA, Copenaghen, Seoul e Melbourne. Le prime dieci posizioni vedono dunque una forte predominanza dell’area asiatica, che si aggiudica ben 4 posizioni, 2 invece per l’Europa, l’Australia e il Nord America.

All’interno delle prime 20 città più sicure al mondo troviamo anche Londra (14°), New York (15°), Francoforte (16°), Zurigo (18°) e Hong Kong (20°). Per quanto riguarda l’Italia la prima città del nostro Paese è Milano al 29° posto, seguita subito dopo da Roma che si posiziona al 30° posto di questa classifica. Le prime 30 città sono reputate con un elevato grado di sicurezza generale, mentre tra le meno sicure compaiono Yangon, Caracas e Lagos.

Le città più sicure del mondo per la sicurezza digitale e personale

La ricerca condotta da The Economist ha analizzato una serie di indicatori, che hanno permesso di rilevare aspetti come la sicurezza digitale, personale, legata alla salute e alle infrastrutture. Ad esempio, la metropoli che offre il livello più alto di sicurezza digitale è sempre Tokyo, seguita da Singapore e Chicago, mentre quelle meno sicure Il Cairo, Ho Chi Minh City e Yangon. Secondo invece la sicurezza personale ottiene il primato Singapore, davanti Copenaghen e Hong Kong.

Considerando la sicurezza sanitaria la città migliore risulta Osaka, la quale occupa il gradino più alto del podio davanti Tokyo e Seoul. Infine le infrastrutture più sicure al mondo sono quelle di Singapore, che precede Osaka e Barcellona. In base all’analisi alcune città asiatiche sono sicuramente un’ottima destinazione dove viaggiare, come Tokyo, Singapore e Osaka, lo stesso vale per Sidney e Melbourne in Australia, mentre in Europa spiccano Copenaghen, Amsterdam e Stoccolma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *