Aprile 30, 2020

Quali sono i vantaggi di avere un ascensore in casa?

Le nostre abitazioni non sempre sono accessibili come dovrebbero, una condizione limitante soprattutto in presenza di anziani e persone disabili. La soluzione migliore è installare un ascensore in casa, un sistema di trasporto versatile ed efficiente, con il quale valorizzare l’immobile e migliorarne la fruibilità in ogni situazione.

Perché installare un ascensore in casa?

I motivi per i quali avere un ascensore nella propria abitazione sono molteplici, infatti si tratta di un mezzo flessibile da usare per la mobilità delle persone e delle merci pesanti ai piani. Innanzitutto l’ascensore è in grado di garantire la sicurezza degli anziani, evitando che corrano pericoli affrontando le scale, soprattutto quando vivono da soli in casa.

Allo stesso tempo l’ascensore domestico è utile per le famiglie con persone disabili, da usare sia nelle ville che nei condomini sprovvisti di tale sistema. Naturalmente le caratteristiche tecniche dell’apparecchio devono esser adeguate, per venire incontro alle esigenze degli individui a mobilità ridotta, tuttavia è fondamentale rispettare il diritto di tutti alla piena accessibilità.

Un ascensore per la casa consente anche di aumentare il valore commerciale dell’immobile, in quanto l’abitazione diventa appetibile per una platea maggiore di persone, rendendo la vendita più semplice e il prezzo più elevato. Si tratta dunque di un investimento per il futuro, un sistema di trasporto ideale non solo per anziani e disabili, ma anche per bambini molto piccoli, per portare ai piani oggetti pesanti e buste della spesa, oppure per far fronte a eventuali infortuni temporanei.

Come scegliere l’ascensore per la casa giusto

Per la scelta dell’ascensore da installare in casa è indispensabile rivolgersi a ditte specializzate, aziende in grado di garantire un ottimo rapporto qualità-prezzo, un servizio professionale e dispositivi tecnologicamente avanzati. Ad esempio, NOVA Elevators mette a disposizione un’ampia gamma di ascensori a ridotto consumo energetico, dotati di soluzioni tecniche all’avanguardia ed ecologicamente sostenibili.

Si tratta di un aspetto fondamentale, infatti gli ascensori realizzati secondo i principi del green design offrono diversi vantaggi, tra cui uno stile estetico di qualità, costi di mantenimento ridotti e un alto livello di efficienza energetica. I modelli tradizionali invece sono piuttosto dispendiosi, in quanto rimangono in funzione tutto il tempo, non dispongono di sistemi di motorizzazione intelligenti e sono funzionali ma non così belli da vedere.

Al contrario, gli ascensori ecologici più moderni vantano un design accattivante e suggestivo, in grado di aumentare il valore estetico dell’abitazione. Inoltre i motori di ultima generazione possono regolare la potenza in base al carico, diminuendo l’energia necessaria al loro funzionamento. Non da meno sono aspetti come l’isolamento, lo standby e la certificazione di classe A, condizioni che abbattono l’impatto dell’ascensore sui costi energetici.

Ascensore per la casa: modelli e costi

Al giorno d’oggi è possibile trovare tantissimi modelli di ascensore, con sistemi da installare in casa, in una villa o in un condominio. In particolare sono disponibili mezzi tradizionali, circolari o panoramici, con struttura da montare all’interno o all’esterno dell’edificio. Naturalmente si può sempre richiedere un ascensore per la casa su misura, una soluzione ideale con la quale personalizzare il dispositivo in base alle proprie esigenze.

Tra i fattori da considerare nella scelta del modello giusto ci sono diversi aspetti, come il numero di piani, la collocazione della cabina dentro o fuori l’immobile, il tipo di impianto e le funzionalità accessorie. Ovviamente è importante tenere conto delle opere murarie necessarie, dell’estetica dell’ascensore che si desidera montare, senza sottovalutare anche la portata e le difficoltà legate all’installazione.

Il costo di un ascensore per la casa è abbastanza variabile, infatti può andare da un minimo di 10 mila euro per i modelli più economici, fino a un massimo di 40/50 mila euro per un dispositivo più esclusivo e complesso. In media la spesa da sostenere si aggira intorno ai 30 mila euro, un prezzo indicativo per un ascensore di 3 piani con montaggio esterno. In questi casi la soluzione migliore è richiedere un preventivo gratuito, con sopraluogo da parte di tecnici esperti nel settore.

Perché scegliere un ascensore per la casa ecologico?

Negli ultimi anni il risparmio energetico è diventato un tema molto gettonato, il quale sta acquistando grande notorietà per ridurre il nostro impatto ecologico e diminuire l’inquinamento ambientale. Gli edifici rappresentano una delle principali fonti di emissioni inquinanti, subito dopo il trasporto pubblico e privati, quindi è indispensabile puntare sull’efficienza energetica delle abitazioni residenziali e dei condomini.

Anche l’ascensore provoca un notevole impatto ecologico, per questo motivo è essenziale scegliere un modello in grado di abbattere i consumi energetici, optando per un sistema moderno e avanzato. Alcuni ascensori per la casa propongono tecnologie innovative, per contenere l’energia elettrica  necessaria al funzionamento di questo mezzo di trasporto, oltre a un risparmio economico nel medio e lungo termine.

Ciò permette di contrastare l’impatto ambientale dell’impianto di sollevamento domestico, anche laddove non sono presenti sistemi fotovoltaici per la produzione di energia elettrica pulita. Inoltre è possibile usufruire di appositi agevolazioni fiscali, con incentivi che offrono una detrazione Irpef fino al 50%, rendendo l’installazione di un ascensore per la casa una scelta non solo pratica ma anche conveniente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *