Come curare la pelle in autunno

La nostra pelle ha bisogno di cure non solo nel periodo estivo, che è quello in cui ci esponiamo maggiormente ai raggi del sole, ma anche in quello autunnale. L’autunno, infatti, anticipa l’inverno e anche le sue temperature. A volte, questo passaggio avviene anche bruscamente e in breve tempo: già in autunno si possono vedere i primi acquazzoni e le temperature fredde e umide.

Durante questo periodo, quindi, la pelle del corpo, specialmente quella del viso, necessita di particolari attenzioni. È importante proteggerla, detergerla e sopratutto idratarla. Vediamo, dunque, come prendersi cura della pelle in autunno.

Preparare il corpo all’inverno

Dopo la fine dell’estate, la pelle è diventata secca, a causa dell’abbronzatura ed è anche diventata più spessa. In autunno, la pelle è sottoposta al freddo e all’umidità e ciò può portare a diversi problemi che bisogna prevenire.

Durante l’autunno, quindi, bisogna preparare il nostro corpo all’arrivo delle temperature invernali. Se la pelle non viene adeguatamente idratata, può seccarsi anche in autunno. Una parte del corpo che è colpita particolarmente da questo problema è la zona del naso. Per evitare che la pelle introno al naso si screpoli è consigliabile utilizzare una crema viso, che può anche essere efficace per eliminare i punti neri.

I prodotti da utilizzare per la cura della pelle

La pelle del viso non è l’unica ad essere soggetta ad irritazioni e screpolature. Per garantire una buona cura per tutta la pelle del corpo è necessario far uso di alcuni prodotti specifici. Un modo efficace per prevenire i problemi della pelle è quello di applicare un gel doccia. Vediamo quali sono i prodotti più efficaci.

  • Lavera Basis Sensitive: essendo realizzato con elementi naturali pulisce la pelle. Inoltre, essendo senza silicone e prodotto con ingredienti di alta qualità non rovina lo strato epiteliale, grazie alla sua formula delicata.
  • Naturalium – Gel doccia con mandorle e pistacchio: anche questo gel è naturale al 100% e non contiene coloranti. È uno dei prodotti più gettonati anche perché è disponibile in 10 diverse profumazioni. La sua particolarità sta nella presenza di vitamina E, la quale ha proprietà antiossidanti che forniscono maggiore protezione e rigenerano la pelle.

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione per la protezione della pelle sono le esfoliazioni. In autunno, come anche nel periodo invernale, le esfoliazioni possono creare seri problemi. Quando la pelle diventa troppo secca, infatti, le cellule morte si accumulano. Tutto ciò si può evitare applicando uno scrub, ovvero una crema rigenerante.

Le maschere protettive per la pelle

Le maschere viso, oltre ad essere un rituale di bellezza, sono uno strumento molto efficace per garantire protezione alla cute e eliminare le cellule della pelle morte. C’è una grande varietà di maschere per la pelle del viso, la maggior parte sono fatte con ingredienti naturali.

Questo perché prodotti come la frutta contengono delle sostanze in grado di curare la pelle e di rigenerarla, rendendola più luminosa. Le creme sono utili per la protezione della pelle, ma le maschere hanno un effetto ancora più profondo, attraverso un trattamento più intenso.

Ogni pelle ha bisogno di un tipo diverso di maschera: esistono quelle anti-age, quelle per purificanti e poi le esfolianti. Oltre alle maschere alla frutta o alle erbe, un altro tipo efficace è quello delle maschere al fango, che sono più simili ad un gel.

Ultimamente, però, stanno uscendo sul mercato nuove maschere: alcune sono in tessuto e sono imbevute con un siero ricco di principi attivi e tonifica la pelle; altre invece sono le peel-off, le quali hanno delle particolari sostanze che permettono di asciugarsi diventando delle pellicole rimovibili facilmente.

Le maschere protettive possono farti ottenere l’effetto desiderato, ma attenzione a non esagerare. Se ne può fare uso al massimo una volta a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *