Ottobre 23, 2021

Come infoltire i capelli: alimentazione e consigli utili da seguire

come infoltire i capelli

I capelli diradati sono comuni a tutte le donne, e le cause possono essere varie: un’alimentazione sbagliata, la mala gestione dello stress, cattive abitudine nella cura del capello, e fattori ormonali. Tuttavia, se hai questo problema sappi che è possibile porvi rimedio e infoltire i capelli.

I capelli possono essere infoltiti semplicemente, risolvendo le cause del diradamento alla base, oppure utilizzando prodotti specifici. Nei casi davvero gravi, infine, è possibile intervenire anche chirurgicamente.

Come infoltire i capelli: rimedi naturali

Innanzitutto, per avere capelli sani, forti e folti con semplici rimedi naturali, è bene partire dalle vitamine. Queste, infatti, sono essenziali per la salute della cute, del cuoio capelluto, e del capello stesso.

Ad ogni modo, se gli integratori sono un grandissimo supporto per mantenere capelli splendidi, è essenziale anche seguire un regime alimentare corretto. Non solo, anche i minerali, nonché i macro-nutrienti, devono essere equilibrati. Le proteine, infatti, sono molto utili per rafforzare i capelli, e bisogna preferirle pertanto ai carboidrati e ai lipidi.

Assumere anche alimenti ricchi di Omega3 può essere di aiuto, poiché questa sostanza apporta grandi benefici al cuoio capelluto.

Infine, si può ricorrere a rimedi naturali quali impacchi di olio di ricino, olio di semi di lino, entrambi ricchi di Omega3, henné, olio di oliva, e olio essenziale di rosmarino. Questi prodotti possono essere combinati anche tra di loro nel caso di capelli particolarmente radi, per ottenere risultati migliori.

Infoltire i capelli con prodotti specifici

Per combattere il problema del diradamento dei capelli esistono fortunatamente tantissimi prodotti. Si deve partire innanzitutto da uno shampoo specifico, che non ingrassi il capello, ma che stimoli la crescita del capello e che ne aumenti il volume. Sì a soluzioni nutrienti, purché non ingrassino troppo il capello e che non sia usato tutti i giorni. Ingrassando troppo il capello, infatti, si potrebbe ottenere il risultato opposto.

Lo stesso discorso vale per balsami e maschere. Questi possono essere utilizzati in modo combinato, ma bisogna fare attenzione a risciacquare bene i capelli e a non lasciare tracce di prodotto a lavaggio terminato.

Infine, vi sono anche oli e creme apposite per la stimolazione della crescita del capello.

Capelli: quali alimenti preferire

Come si è già detto, l’alimentazione è alla base dei capelli sani. Preferire infatti il pesce alla carne, e, nel caso non se ne possa fare a meno scegliere tagli magri.

Assumere anche un cucchiaio di semi di lino e di girasole fornisce il giusto apporto di Omega3.

Per fornire al corpo il giusto apporto di vitamine, poi, è bene assumere grandi porzioni di frutta e verdura cruda, in modo da preservare le sostanza nutritive.

Infine, non bisogna dimenticare la frutta secca come mandorle e nocciole, oltre che un buon mix di cereali integrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *