Agosto 19, 2020

Distributore automatico di caffè: come scegliere quello giusto

Il caffè è la bevanda più amata e apprezzata al mondo, tuttavia in Italia è una vera e propria icona. Per questo motivo non stupisce che sia il prodotto più consumato nelle vending machine, presenti in tantissime aziende, luoghi pubblici e privati, tuttavia l’ampia offerta di modelli differenti rende difficile capire quale modello installare. Ecco come scegliere il distributore automatico di caffè, per garantire un espresso come quello del bar.

Quale distributore automatico di caffè installare

La scelta della macchina giusta per il caffè è senza dubbio una decisione complessa, sia perché i modelli disponibili sono veramente numerosi, sia per l’importanza che questa bevanda calda ricopre. Un buon caffè mette subito di buonumore, aumenta la produttività e stimola la socialità tra le persone che si sentiranno subito a loro agio, prendendosi qualche minuto di relax per una telefonata o quattro chiacchere con colleghi o amici.

Innanzitutto è indispensabile affidarsi a una ditta specializzata, con una reputazione solida e in grado di assicurare vending machine moderne, efficienti e prodotti di qualità. Un punto di riferimento sono sicuramente i distributori automatici di caffè di https://www.world-matic.com/, un sito web dove trovare i dispositivi evoluti di World Matic, azienda che da sempre punta sull’innovazione e le soluzioni avanzate per le aziende.

Ad esempio prodotti come Canto Touch offrono interfacce touchscreen di ultima generazione, lasciando la possibilità all’utente di scegliere sia il tipo di caffè che la tazzina dove berlo. Opera Touch invece è una macchina semplice da usare e completamente automatizzata, con display touch da 13,3 pollici con risoluzione Full HD per un’esperienza moderna e accattivante che rende la pausa caffè ancora più coinvolgente.

Oltre ai dispositivi classici ci sono anche gli apparecchi automatici per il caffè porzionato, espresso, in capsule o in cialde, con soluzioni eleganti e strutture di design perfette per sale riunioni e ambienti di rappresentanza importanti. Come è evidente le opzioni sono decisamente tante, quindi è possibile richiedere un distributore automatico in linea con le proprie esigenze, lasciandosi aiutare da professionisti del settore per scegliere il modello giusto.

Distributore automatico di caffè: quali aspetti considerare nella scelta

Per garantire un punto ristoro adeguato ai propri dipendenti, oppure ai clienti del negozio o agli ospiti del proprio hotel, è indispensabile considerare alcuni fattori cruciali nella scelta del distributore per il caffè automatico. Prima di tutto è necessario tenere conto del numero di persone che utilizzeranno la macchina, analizzando quanti utenti possono recarsi presso il dispositivo in media.

Allo stesso modo bisogna pensare alle prestazioni dell’erogatore, il quale dovrà essere in grado di soddisfare la domanda in modo efficiente. Sul mercato esistono modelli di grandi dimensioni fino a quelli più piccoli da sistemare su un piccolo tavolino, con opzioni intermedie e tantissime varianti per accontentare tutte le necessità aziendali.

Inoltre è essenziale valutare la qualità del caffè, la materia prima indispensabile per assicurare una pausa dal lavoro adeguata, con prodotti classici per chi predilige le miscele tradizionali oppure particolari per un’esperienza differente. Dopodiché vanno verificate le altre bevande calde che si vogliono poter preparare, come cappuccini, orzi, decaffeinati, tè e molto altro ancora.

Da non sottovalutare sono le funzionalità smart del distributore automatico di caffè, tra cui lo schermo touchscreen per semplificare la gestione della macchina, il controllo remoto tramite app, oppure il modulo Wi-Fi per il collegamento alla rete internet wireless. Infine è opportuno considerare anche la qualità dei materiali, il design del dispositivo e il tipo di pulizia richiesta per mantenere l’apparecchio in perfette condizioni.

Il servizio giusto per il distributore di caffè automatico

Oltre alla scelta della macchina, per installare un distributore automatico per il caffè è fondamentale accertarsi della qualità del servizio fornito dall’azienda, cercando sempre imprese serie e affidabili con le quali instaurare un rapporto professionale soddisfacente. Le società in questo settore non sono tutte uguali, infatti ognuna propone un servizio diverso.

Ovviamente la base è quella del comodato d’uso, con il quale l’impresa non paga nulla per installare la macchina in quanto il guadagno della ditta risiede nei prodotti acquistati dagli utenti. Questo sistema può essere redditizio solo con un alto numero di persone, di solito superiore a 15, altrimenti i costi di manutenzione, pulizia e ricarica non sono recuperabili dal fornitore.

In alternativa è disponibile anche il noleggio dei distributori automatici di caffè, con il quale il cliente paga un canone tutto compreso stabilito all’inizio del contratto, beneficiando del supporto qualificato e dell’assistenza per qualsiasi tipo di imprevisto. Ad ogni modo è essenziale affidarsi sempre a società specializzate, con anni di esperienza nel settore e in grado di garantire un servizio su misura, efficiente e adeguato alle proprie necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *