Le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia del 2019

Stai cercando una piattaforma di crowdfunding per finanziare la tu startup? Vorresti investire con il crowdfunding nel settore immobiliare, nell’agricoltura sostenibile o nella cultura? Abbiamo selezionato per te le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia del 2019, portali specializzati nelle raccolte fondi per finanziare startup, piccole imprese e progetti innovativi, che offrono soluzioni di microcredito per investitori e imprenditori.

Prima di presentare la lista completa dobbiamo però fare una precisazione. Per ogni piattaforma viene indicato il settore di riferimento, per capire che tipo di attività vengono svolte. Le categorie principali sono:

  • equity funding, finanziamento di startup in cambio di quote societarie;
  • donazioni libere, sostenere progetti senza ottenere nulla in cambio;
  • donazioni con ricompensa, sostenere startup ricevendo dei benefici.

CrowdFundMe – equity funding

Una delle migliori piattaforme per il crowdfunding è sicuramente CrodFundMe, un portale di raccolta di finanziamenti, dove è possibile trovare risorse per avviare la propria startup, oppure investire nei progetti proposti. La piattaforma ha già finanziato 50 progetti di successo, stanziando oltre 14 milioni di euro, inoltre vanta un’interfaccia grafica semplice e intuitiva, con una homepage che presenta tutte le operazioni più interessanti in corso. In questo modo è possibile scegliere in quali progetti investire, oppure presentare un business plan per dare vita alla propria idea imprenditoriale.

SiamoSoci – equity funding

Un’altra piattaforma di crowdfunding italiana è SiamoSoci, un marketplace che permette di conoscere le startup e le aziende non quotate in Borsa, per investire nelle imprese del futuro prima che diventino grandi gruppi internazionali. All’interno si possono trovare diversi progetti, tra cui startup nel settore delle criptovalute, acceleratori di microimprese, startup digitali ad alto tasso tecnologico e molto altro ancora. Per accedere ai servizi basta effettuare la registrazione gratuita, ricevendo assistenza e sostegno durante tutto il processo di richiesta di finanziamento o investimento.

MamaCrowd – equity funding

Tra le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia del 2019 c’è MamaCrowd, un portale che lavora in collaborazione con SiamoSoci. Si tratta di una società specializzata nell’equity funding, ovvero negli investimenti attivi nelle startup, attraverso un meccanismo di finanziamento e accompagnamento durante tutte le fasi di crescita dell’impresa, con l’acquisto di una quota della startup che consente di diventare a tutti gli effetti soci e azionisti. Nella schermata principale si possono trovare i principali progetti, per scegliere in quali startup investire, oppure candidare un proprio business plan per avviare un’impresa del futuro.

Produzioni Dal Basso – donazioni libere

ProduzioniDalBasso.com è una piattaforma che si occupa di finanziamenti tramite crowdfunding, che consente di sostenere iniziative di vario genere, soprattutto a carattere benefico. Tra i progetti si trovano infatti teatri, scuole, libri, eventi musicali, artistici e culturali. Su questo portale tutto italiano è possibile cercare finanziatori per la propria idea, oppure investire nei progetti proposti realizzando una donazione. I pagamenti possono essere eseguiti tramite PayPal o Lemonway, mantenendo un perfetto anonimato fino a 1.000 euro di versamento.

StarsUp – equity funding

Per chi vuole trovare startup nelle quali investire, oppure ha bisogno di fondi per finanziare la propria impresa, StarsUp è sicuramente una delle piattaforme di crowdfunding in Italia più professionali. Sul portale si possono trovare investitori per sviluppare la propria azienda, partire con una startup innovativa, ottenere risorse per dare vita a un progetto oppure investire nelle imprese di domani. StartUp è una piattaforma autorizzata ad operare nel nostro Paese e registrata presso la Consob, quindi tutte le operazioni proposte rispettano le normative di legge vigenti.

Two Hundred Crowd – equity funding

ING Project mette a disposizione degli utenti la piattaforma di crowdfunding 200 Crowd, dove imprenditori e investitori possono incontrarsi e aiutarsi l’un l’altro. Si tratta di un portale italiano, dove è possibile lanciare una campagna per raccogliere fondi, oppure individuare progetti interessati su cui investire. Ad esempio sono presenti startup del settore enogastronomico, digitale, finanziario e lavorativo, con una preferenza per i progetti con una forte innovazione tecnologica. Una delle ultime campagne ha visto il finanziamento di Soisy, una piattaforma di social lending (prestiti tra privati) in forte crescita in Italia.

Walliance – equity funding immobiliare

Il settore immobiliare è uno dei più attivi nel crowdunding, infatti tra le migliori piattaforme troviamo anche Walliance, specializzata negli investimenti immobiliari online. Il sito web propone una soluzione interessante, per chi vorrebbe investire in immobili ma non dispone di fondi sufficienti. Con Walliance infatti è possibile partecipare con altri investitori, raggiungendo la cifra necessaria per l’acquisto di abitazioni, locali commerciali e residenze per cercare di ottenere un rendimento. Allo stesso tempo si possono proporre progetti da finanziare, candidandosi all’interno del portale.

OpStart – equity funding

Questa piattaforma si occupa di equity funding, dunque permette di investire nei progetti più interessanti del momento, ricevendo in cambio del capitale una partecipazione all’interno delle società finanziate. Ugualmente è possibile trovare risorse per avviare la propria startup, realizzando un business plan accurato e dettagliato. OpStart mette a disposizione vari tipi di investimenti, nell’immobiliare, nella produzione di prodotti made in Italy, nell’enogastronomia e nel mercato delle energie rinnovabili, con un efficiente servizio di assistenza.

FolkFunding – equity e lending funding

FolkFunding non è una classica piattaforma di crowdfunding, ma un’azienda con tantissima esperienza nel settore grazie ad anni di attività in questo comparto. In particolare aiuta le imprese a sviluppare progetti da presentare all’interno delle campagne di crowdfunding, si occupa della creazione di nuove piattaforme di crowdfunding e di operazioni legate alla shared economy, con una community di oltre 200 mila utenti e più di 3.500 progetti finanziati, con clienti del calibro di Intesa Sanpaolo, Bper, Banca Etica, FastWeb e Slow Food.

Starteed – donazioni libere  

Tra le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia c’è Starteed, che opera nel settore delle donazioni, per trovare finanziatori che vogliono sostenere iniziative artistiche, culturali, sportive e sociali. Ad esempio attraverso i servizi del portale è possibile raccogliere fondi per ristrutturare un’opera d’arte o una chiesa, pubblicare un libro o girare un documentario. La piattaforma vanta un’esperienza di oltre 7 anni, con più di 16 milioni transitati nelle sue raccolte, inoltre offre servizi per creare campagne con prezzi contenuti e layout che consentono di attirare l’attenzione degli investitori.

Musicraiser – crowdfunding musica

Nonostante non sia una piattaforma made in Italy Musicraiser presenta anche una versione in lingua italiana, ed è oggi una delle piattaforme di crowdfunding più importanti nel settore musicale. Il portale permette di trovare investitori specializzati nel finanziamento di artistici, cantanti, band emergenti ed eventi musicali, con una nutrita community che supporta le iniziative più interessanti. Su Musicaraiser si possono proporre progetti legati al mondo della musica, anche richiedendo l’assistenza degli esperti della piattaforma, in grado di creare campagne dal forte appeal.

Eppela – reward-based

Eppela è una piattaforma di crowdfunding reward-based, che consente di effettuare donazioni ricevendo in cambio dei benefici, ad esempio prodotti gratuiti, sconti, riconoscimenti o partecipazioni speciali ad eventi e manifestazioni. La piattaforme fornisce gli strumenti di base per la creazione delle campagne, inoltre è aperta a qualsiasi iniziativa, dagli artigiani che vogliono investire nella propria attività alle PMI, dagli eventi culturali e artistici che cercano sostenitori, fino alle startup innovative che hanno bisogno di fondi ma non possono garantire un ritorno sull’investimento, con una ampia presenza di iniziative sociali.

Fundera – equity funding

Fundera è una piattaforma di equity funding, perciò si tratta di un portale adatto a chi cerca investitori importanti, oppure a chi vuole finanziare delle startup e ottenere un rendimento dall’operazione. Per accedere è necessario iscriversi, dopodiché si possono scoprire tutti gli investimenti disponibili. Ad esempio è possibile acquistare minibond, obbligazioni che le aziende non quotate emettono per finanziarsi, offrendo un ritorno sull’investimento, strumenti simili a delle cambiali, oppure veri e propri progetti di crowdfunding, soprattutto nel settore dei servizi finanziari e delle energie rinnovabili.

Slow Funding – crowdfunding immobiliare e donazioni

Si tratta sicuramente di un progetto particolare quello di Slow Funding, che si occupa di trovare finanziatori per valorizzare immobili in disuso, per offrire un valore aggiunto alla comunità in cui le abitazioni sono localizzate. I progetti sono disponibili all’interno del portale PlaceUP, dove è possibile trovare immobili da riabitare per non lasciare che cadano in disuso, dimore storiche di cui prendersi cura, oppure abitazione da condividere per ripartire le spese di manutenzione, evitando che vadano persi patrimoni immobiliari importanti per la collettività.

WeAreStarting – equity funding

Su questa piattaforma è possibile trovare tantissimi investimenti interessanti, per finanziare le startup più promettenti del momento e ottenere una partecipazione nella società, oppure proporre progetti per trovare investitori e risorse. Attraverso WeAreStarting è possibile individuare progetti nel settore delle rinnovabili, nella produzione e commercializzazione di prodotti di cosmetica ed enogastronomia, nell’information technology, nel comparto immobiliare e nel fintech, con investimenti a partire da appena 200€ a seconda del progetto.

WoopFood – reward-based

WoopFood è una piattaforma di crowdfunding di tipo reward-based, dove è possibile sostenere iniziative e startup, ottenendo in cambio riconoscimenti, prodotti gratuiti e altre ricompense. Si tratta di un portale incentrato sul settore enogastronomico, dove è possibile cercare finanziatori per sviluppare progetti o creare nuovi prodotti. Ad esempio sono presenti artigiani che hanno bisogno di fondi per acquistare dei macchinari, piccole imprese che vogliono avviare la produzione di un nuovo prodotto, aziende che vogliono ampliare la commercializzazione dei propri prodotti e piccoli laboratori biologici.

Yeureka – crowdfunding idee

Questa piattaforma di crowdfunding è piuttosto particolare, perché permette di trovare collaboratori, acquistare idee di altri, individuare finanziatori e molto altro ancora. Su Yeureka è possibile vendere i diritti della propria idea, creare campagne di crowdfunding per trovare investitori, chiedere assistenza e supporto alla community, oppure aiutare un altro utente a risolvere una problematica. Ad esempio sono presenti aziende che cercano idee per un logo, società che vogliono scoprire nuove startup, architetti alla ricerca di nuovi prodotti e materiali interessanti.

ScuolaPay – donazioni libere

ScuolaPay è un progetto pensato appositamente per i genitori con figli in età scolare, una piattaforma attraverso la quale è possibile raccogliere denaro per iniziative scolastiche, programmi di studio e l’acquisto di materiale di supporto alla didattica. In questo modo si possono gruppi d’acquisto tra i vari genitori o le scuole coinvolte, per finanziare assieme regali ai professori meritevoli, aiutare altri genitori a pagare le gite scolastiche, oppure raccogliere fondi per supportare gli istituti scolastici a comprare strumenti utili per l’apprendimento dei propri figli.

Micro Credit Artistique – donazioni libere

L’arte è un settore fondamentale per la società, per questo motivo è importante sostenere Micro Credit Artistique, una piattaforma di crowdfunding specializzata nel finanziamento di iniziative artistiche e culturali. Si possono proporre nuovi progetti oppure sostenere idee e artisti, ma anche promuovere progetti di altri per aiutarli a mantenere viva l’arte nel nostro Paese, con un focus sull’arte contemporanea e gli artisti locali. Fra i progetti presenti ci sono finanziamenti di eventi culturali, mostre e giovani artisti emergenti.

Next Equity – equity funding

Next Equity è tra le migliori piattaforme di crowdfunding per investitori e startup, che permette di finanziare nuovi progetti e diventare socio delle imprese di domani. Tra le iniziative ci sono imprese che sviluppano aerei di nuova generazione, spinti dalle fonti rinnovabili, nuovi prodotti realizzati in maniera ecosostenibile, aziende agroalimentari, società farmaceutiche che vogliono lanciare medicinali biologici e alternativi e imprese del settore nautico. Ogni proposta prevede un importo minimo d’investimento, con una partecipazione nelle startup finanziate.

Laboriusa – donazioni libere

Laboriusa è una piattaforma che consente di sostenere iniziative benefiche, sociali e votate al riuso degli oggetti, per salvaguardare l’ambiente e aiutare i meno fortunati. Si tratta soprattutto di progetti sociali e culturali, rivolti nei confronti di persone socialmente svantaggiate, che in questo modo possono trovare supporto e dare una svolta alla loro vita, raccogliendo fondi per avviare attività, dare vita a startup e creare progetti. Tra le iniziative ci sono attività per la lotta alla mafia, pagamenti di bollette di case di persone in difficoltà, campagne per aiutare bambini e associazione senza scopo di lucro.

Innamorati Della Cultura – donazioni libere

La cultura ha sempre bisogno del sostegno dei cittadini, per mantenere vive tradizioni, supportare artisti e promuovere attività importanti per la collettività. Innamorati della Cultura si occupa di campagne di crowdfunding nel settore della cultura, ad esempio sostenendo Matera in occasione della nomina a Capitale Europea della Cultura 2019, ma anche artisti locali, scrittori, teatri, musicisti e molti altri ancora. Tra le ultime campagne lanciate il sostegno dell’orchestra Giovanni Battista Polledro, la promozione della lettura tra i bambini e la pubblicazione di libri illustrati per i più piccoli.

DeRev – reward-funding

Con la piattaforma DeRev è possibile finanziare progetti culturali e iniziative sociali, per sostenere la collettività e migliorare la nostra società. Si possono effettuare sia donazioni libere che in regime di reward-funding, ottenendo dei benefici in base al finanziamenti erogato. Ad esempio è possibile offrire un supporto alle scuole che vogliono partecipare ad eventi e gare scolastiche, promuovere musicisti e manifestazioni musicali, oppure favorire programmi rivolti all’inclusione sociale e allo sviluppo delle piccole imprese del territorio.

Cofyp – equity funding

Tra le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia del 2019 c’è Cofyp, specializzata negli investimenti nelle startup. Si tratta di una società autorizzata dalla Consob, che raccoglie capitali e li investe nelle nuove società del futuro, operazioni a rischio ma potenzialmente piuttosto profittevoli, rivolte a chi vuole ottenere un rendimento a medio e lungo termine. All’interno di possono presentare i propri progetti, che dopo la valutazione potranno trasformarsi in campagne di crowdfunding, per cercare fondi dagli investitori online.

Bookabook – reward-funding

Bookabook è la prima casa editrice di crowdfunding, che permette agli scrittori di trovare finanziatori online per promuovere la pubblicazione dei propri libri. Si possono effettuare donazioni libere o tramite reward-funding, ad esempio ricevendo copie autografate e in anteprima da parte dell’autore. Nel portale è possibile acquistare libri, aiutare gli scrittori con i loro progetti, oppure proporre un progetto personale e avviare una campagna di raccolta fondi, mettendo a disposizione della community il proprio lavoro, per scambiare idee e opinioni.

Club Deal Online – equity funding

Chi desidera investire nelle aziende italiane può arlo tramite Club Deal Online, una piattaforma di crowdfunding specializzata nelle imprese made in Italy. Anche in questo caso la società è autorizzata dalla Consob, perciò si tratta di un operatore regolamentato, che propone investimenti nelle PMI del nostro Paese, con un’ampia scelta di business differenti da finanziare. Gli investimenti permettono inoltre di usufruire di particolari vantaggi fiscali, promuovono l’economia italiana e supportare le imprese a migliorare il proprio livello tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *