Ottobre 23, 2021

Anziani: quali sono i vantaggi della casa di riposo rispetto all’assistenza domiciliare?

L’invecchiamento della popolazione accresce ogni anno il numero di persone anziane, le quali sempre più spesso hanno bisogno di attenzioni particolari. Prendersi cura di un parente al di là con gli anni richiede tempo e competenze di cui non tutti dispongono, senza contare gli over 65 che vivono da soli e non possono usufruire del supporto dei familiari.

In queste circostanze la soluzione migliore è il soggiorno presso una struttura specializzata, dove l’anziano può ricevere il sostegno di cui necessita e ritrovare il proprio benessere psicofisico. Allo stesso tempo non è semplice prendere questa decisione, con il dubbio se sia meglio una residenza per anziani o l’assistenza in casa.

I benefici dell’assistenza per l’anziano in una casa di riposo

Quando la persona anziana non è più autosufficiente, ad esempio a causa di condizioni di salute gravi o patologie che richiedono assistenza qualificata, la soluzione più indicata è il ricovero in una casa di riposo. Al giorno d’oggi è possibile trovare strutture di altissima qualità come le residenze per anziani di Orpea Italia, divisione italiana del gruppo internazionale Orpea, in grado di proporre RSA e cliniche di riabilitazione d’eccellenza per la cura e l’accoglienza degli anziani.

Il vantaggio principale è la possibilità per la persona fragile di ricevere assistenza medica specializzata, con un sostegno 24/7 da parte di operatori preparati per prestare cure e trattamenti adeguati. Spesso nei centri all’avanguardia è possibile ottenere assistenza personalizzata, con un approccio multidisciplinare che consente di fornire all’anziano non soltanto servizi convenzionali, ma anche interventi che garantiscono un benessere psicologico essenziale per proteggerne lo stato di salute.

Anche la rimozione dello stress legato alla vita di tutti i giorni, in cui per un anziano non autosufficiente anche una semplice attività può risultare una sfida insormontabile, può aiutare il proprio caro a ritrovare la pace e la tranquillità. Inoltre si possono costruire rapporti sociali importanti, sia con gli altri ospiti della residenza sia con il personale della struttura, preparato per fornire la massima empatia nei confronti di ogni ospite.

Alcuni centri mettono a disposizione anche servizi alberghieri di altissima qualità, offrendo tutti i comfort necessari per assicurare all’anziano una vita serena e soprattutto comoda e dignitosa. Ciò vale anche per la cura dell’alimentazione, la proposta di stimoli multisensoriali e di attività su misura adatte alle esigenze di ogni ospite. In più si ha la sicurezza di trovarsi in una struttura con personale socio-sanitario altamente qualificato, in grado di fronteggiare ogni problematica in maniera tempestiva.

La differenza di costi tra casa di riposo e assistenza in casa

L’assistenza domiciliare dell’anziano viene spesso preferita per una questione di costi, ritenendo l’assunzione di una badante un’opzione più economica e conveniente. In realtà non sempre è così, soprattutto analizzando il rapporto tra costi e benefici delle due soluzioni. Innanzitutto, in alcuni casi la struttura per anziani è una scelta obbligata, ad esempio quando le cure di cui la persona fragile ha bisogno non possono essere garantite con sicurezza all’interno dell’ambiente residenziale.

In secondo luogo contrattare una badante non è un’opzione poco costosa, considerando lo stipendio, i contributi da versare, le ferie da pagare e la necessità di fornire vitto e alloggio. Inoltre il caregiver deve avere almeno un giorno di riposo settimanale, senza contare l’impossibilità di trovare una persona abbastanza competente da poter soddisfare tutte le esigenze dell’anziano. Quasi sempre bisogna avvalersi di vari professionisti, tra cui almeno una badante e un infermerie specializzato.

In questo caso i costi aumentano vertiginosamente, oltre a non arrivare comunque alla qualità e alla completezza del servizio proposto da case di riposo e cliniche per anziani. Senza dubbio molte famiglie devono fare i conti con un budget non elevato, tuttavia è fondamentale analizzare con attenzione il rapporto qualità-prezzo di ogni soluzione. Bisogna sempre cercare di mettere al primo posto il benessere e la sicurezza del proprio caro, tenendo conto di tutti gli aspetti e scegliendo quale situazione può garantire una migliore prospettiva di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *