Agosto 13, 2022

Stretching mattina: a cosa serve? Quali sono i migliori esercizi da fare?

Fare Stretching la mattina apporta al corpo numerosi benefici. Scopri quali esercizi fare per allungare i muscoli

Stretching

Fare Stretching la mattina è quel che ci vuole per mantenere i muscoli elastici e le articolazioni giovani.

Si tratta di un’operazione che tutti dovrebbero fare appena svegli per risvegliare i muscoli dopo diverse ore senza muoversi.

Durante la notte, infatti, può capitare che di assumono posizioni che potrebbero essere dannose per lo scheletro, nonché per i muscoli del corpo. Grazie allo Stretching mattutino si evita l’indurimento dei muscoli causato da posture errate.

Inoltre, svolgere questa attività dopo essersi alzati dal letto, apporta al corpo numerosi benefici: primo tra tutti è quello di alleviare il mal di schiena lombare o dorsale a causa del materasso o della postura tenuta durante il sonno, permette di mantenere l’elasticità muscolare nonostante si svolga poca attività fisica, risveglia i muscoli e la mente, aiuta ad alleviare lo stress causato dalle poche ore di sonno o da una sveglia che suona troppo presto, mantiene il corpo più rilassato durante la giornata, e aiuta ad affrontare la giornata con più energia.

Inoltre, aiuta ad alleviare disturbi intestinali, e stimola la digestione.

Attenzione però a non esagerare: questi esercizi di allungamento mattutino devono essere svolti con cautela e per gradi, soprattutto se si conduce una vita sedentaria.

Vanno svolti con costanza per ottenere benefici, ed eseguendo movimenti lenti e controllati.

Stretching la mattina: quali esercizi fare?

La mattina, dopo essersi alzati dal letto, bisognerebbe prendersi un paio di minuti prima di cominciare la propria routine per fare un po’ di Stretching.

Si tratta di esercizi facili, che possono fare tutti senza necessità di acquistare particolari macchinari.

Stretching mattutino: allungamento delle braccia e delle spalle

Per allungare le braccia, mettersi in posizione seduta, e mantenere lo sguardo dritto davanti a sé. Allineare un braccio al petto. Alzare l’altro braccio, in modo che le due mani si stringano e cercare di tirare il braccio allineato al petto delicatamente verso la spalla.

A questo punto alzare il braccio allineato al petto, senza mai staccare le due mani dalla stretta, tirandolo delicatamente verso il basso.

Fare la stessa cosa per allungare l’altro braccio. Ripetere questo esercizio almeno cinque volte ogni mattina.

Stretching la mattina: allungamento della schiena

Per allungare la schiena, partire dalla posizione seduta alzare le braccia formando una “Y”. Inspirando, allungare le braccia cercando di toccare il soffitto, poi lentamente ed espirando, piegare il busti portando le braccia verso i piedi. Schiacciando il busto contro le cosce, cercare quindi di afferrare i piedi.

Ripetere l’esercizio ogni mattina, almeno per tre volte.

Allungamento delle gambe

Per allungare le gambe partire dalla posizione in piedi, portare le braccia verso il pavimento cercando di toccare le punte dei piedi. Rimanere in posizione per almeno quindici secondi, quindi risalire lentamente, e fare un affondo prima con la gamba destra e poi con la gamba sinistra.

Ripetere l’esercizio ogni mattina almeno quattro volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *