Marzo 21, 2023

Frutti e cosmetici: come questi alimento diventano prodotti di bellezza?

I frutti per gli esseri umani e altri animali sono sicuramente degli alimenti importanti, in quanto ricchi di vitamine, sali minerali ed altre sostanze importanti. Proprio questi nutrienti ne fanno anche dagli alleati della bellezza, e ciò fin dall’antichità. Ma quali sono i frutti più usati a questo scopo? E come diventano dei cosmetici?

Cosmetici a base di frutta

Nelle farmacie come nei negozi, inclusi quelli online, si possono trovare varie creme e prodotti di bellezza a base di frutta. Molte volte, i nutrienti inseriti in questi cosmetici sono tratti dai loro succhi o dalla polpa. Tuttavia, i nutrienti necessari si possono trovare anche in bucce, semi o foglie delle varie piante.

E’ bene anche tenere presente che da fiori e foglie dei vari frutti, come da altre piante, vengono estratti delle essenze per realizzare degli oli essenziali, e per ottenerle dai frutti si prendono, generalmente, le bucce che vanno spremute a freddo. Questi oli, poi, possono essere aggiunti a creme, shampoo, balsamo e saponi.

Le proprietà di alcuni frutti

L’elenco dei frutti usati per la bellezza è lungo, così come le loro proprietà, e tra essi si possono citare:

  • l’ananas, che nel gambo del suo frutto contiene bromelina, dalla capacità antinfiammatorie, e che una volta estratta viene inserita in vari prodotti contro la cellulite. Il succo dell’ananas, invece, ha proprietà rigeneranti ed emollienti, e quindi si può usare per preparare maschere esfolianti;
  • il cocco, di cui è utile l’olio estratto nell’endosperma del frutto, in quanto contiene trigliceridi dalle proprietà nutritive, e per questo viene applicato sulla pelle, ma anche come maschera per capelli secchi;
  • la papaia, ricca di sostanze antiossidanti, vitamine e sali minerali, i suoi estratti mostrano proprietà stimolanti ed esfolianti sulla pelle;
  • l’anguria, protagonista dell’estate, in quanto è ricca di acqua, ha sulla pelle un’azione idratante ed illuminante;
  • il limone, dalla cui scorza si ricava l’olio essenziale, dall’azione antisettica e dermopurificante, e si usa per i trattamenti di pelli impure e che tendono a produrre sebo. Esso ha anche proprietà esfolianti, in quanto aiuta ad eliminare le cellule morte. L’acido ascorbico, invece, è utile per schiarire le macchie cutanee, in particolare quelle sorte con l’età;
  • l’arancia, anch’esso ricca di vitamine, come il limone, rende la pelle più tonica ed elastica. Con il suo succo si può preparare una maschera viso, aggiungendovi un cucchiaio di yogurt bianco naturale, ed una volta applicato bisogna lasciarlo in posa per una decina di minuti, prima di sciacquare;
  • il melograno, utile soprattutto per i capelli, perché può riparare la fibra capillare;
  • la mela, apprezzata non solo per le sue proprietà alimentari, ma anche perché dai suoi estratti sono ricavati delle cellule staminali, introdotti poi in creme e sieri per la riduzione delle rughe;
  • l’uva, che contiene molte sostanze importanti, tra cui il resveratrolo, in grado di contrazione l’azione dei radicali liberi, riducendo così lo stress ossidativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *