Perché dimagrire è così difficile? Ecco come trovare le motivazioni giuste

I canoni estetici moderni ci spingono a cercare di essere sempre perfetti, mantenendo una condizione fisica ineccepibile e un peso corporeo adeguato. Allo stesso tempo i ritmi frenetici della vita di tutti i giorni, un’alimentazione poco sana e i peccati di gola ci costringono a fare i conti con i chili di troppo. Cerchiamo di capire perché dimagrire è così difficile e come fare per riuscire a trovare le motivazioni giuste, senza essere troppo duri con se stessi.

I problemi principali che non permettono di dimagrire

Quando si inizia una dieta dimagrante è necessario affrontare mille difficoltà, soprattutto a livello psicologico. Il cibo è strettamente legato alle emozioni e all’umore, a causa di sostanze come gli zuccheri, che influiscono sul sistema nervoso e provocano una sensazione di momentaneo benessere e appagamento. Per questo motivo molte persone mangiano in maniera compulsiva, ad esempio durante periodi di forte stress.

Oltre ai fattori psicologi esistono degli aspetti di natura fisica, infatti diminuire l’apporto calorico consueto comporta una risposta immediata da parte del corpo, che ha bisogno di tempo per abituarsi al nuovo stile di vita. Cambiamenti nel tipo di alimenti consumati, oppure riduzioni delle quantità, provocano reazioni psicofisiche rilevanti, estremamente difficili da gestire soprattutto in assenza motivazioni adeguate, perciò è opportuno prestare molta attenzione.

Come trovare le motivazioni giuste per perdere peso

Innanzitutto, quando ci si accinge a intraprendere una dieta dimagrante, è fondamentale capire gli obiettivi che si vogliono raggiungere e stabilire con chiarezza il perché di tale decisione. Partire senza una fase preliminare, in cui fare i conti con la propria psiche, porta molte persone a rinunciare alla dieta dopo pochi giorni, perciò è essenziale curare la preparazione prima di cimentarsi con questa sfida, prendendosi tutto il tempo necessario.

Prima di proseguire consigliamo la lettura di questo articolo, dove trovare le motivazioni per dimagrire suggerite da vivoaltop.com, un sito web che propone approfondimenti e guide interessati su tutto ciò che riguarda alimentazione, dimagrimento e benessere. Un consiglio utile per iniziare nel modo giusto consiste nella sincerità, quindi bisogna stabilire dei traguardi adeguati e rapportati alle proprie necessità, evitando di seguire modelli estetici non adatti al proprio corpo e totalmente irrealistici.

Ognuno di noi infatti deve accettare i limiti della propria struttura fisica, poiché anche una dieta perfetta non è in grado di farci diventare ciò che non siamo. Allo stesso modo bisogna pianificare degli obiettivi fattibili, concedendosi tutto il tempo necessario per raggiungere tali traguardi. È del tutto deleterio essere troppo duri con se stessi, infatti il dimagrimento è un processo lungo e complicato, che richiede una certa tolleranza con il proprio corpo.

Inoltre, in questi momenti è importante ricevere aiuto da amici e parenti, perciò è utile chiedere assistenza alle persone che ci sono vicine, facendogli capire che avremo bisogno del loro sostegno. Anche il pesoforma deve essere stabilito con attenzione, considerando il proprio fisico e lo stile di vita, dunque mai cercare di raggiungere un peso sbagliato, ma imporsi un obiettivo in grado di garantire una vita sana e attiva.

Come superare i momenti difficili durante la dieta

Se partire con il piede giusto permette di gettare solide basi per la riuscita della dieta, appariranno inevitabilmente dei momenti difficili lungo il cammino. Affrontarli nel modo giusto è indispensabile, altrimenti si rischia di gettare al vento tutta la fatica fatta fino a quell’istante. Ad esempio aiuta scrivere i propri pensieri, mettendo nero su bianco ciò che si prova durante la dieta, un modo per fare i conti con il proprio stato d’animo ed essere più giusti nell’autovalutazione.

In alternativa è possibile parlare e sfogarsi con delle persone care, purché siano in grado di ascoltare senza dare giudizi, lasciandoci esternare la nostra condizione psicologica. Per superare i momenti difficili è importante seguire sempre una dieta dimagrante flessibile, che preveda di tanto in tanto delle eccezioni, per concederci una piccola soddisfazione e non essere eccessivamente severi con noi stessi.

Un momento complicato quando si perde peso è la fase intermedia, infatti dopo un periodo iniziale in cui si dimagrisce abbastanza velocemente, il corpo di solito si blocca e sembra quasi che per settimane sia impossibile perdere anche soltanto pochi etti. In questi casi è fondamentale non guardare la bilancia, evitare di pesarsi in continuazione ed essere pazienti, continuando a seguire la dieta per non compromettere gli sforzi fatti.

Infine un piccolo consiglio. Nonostante sia importante mantenere un pesoforma adeguato e seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, è altrettanto vero che bisogna accettarsi per quello che siamo, con tutti i nostri pregi e difetti. Se proprio non si riesce a perdere quell’ultimo chilo in più non è una tragedia, meglio essere felici e stare in salute che costringersi a uno stress psicologico intenso e costante, che alle fine dei conti può rivelarsi del tutto controproducente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *