Luglio 17, 2020

Come trasportare elettrodomestici in modo sicuro ed efficiente

Il trasporto di oggetti pesanti e voluminosi non è un’operazione semplice, infatti bisogna prestare attenzione a diversi aspetti durante tutto l’intervento. Oltre a garantire l’incolumità della merce, infatti, è necessario evitare di farsi male nel sollevamento della macchina, cercando di velocizzare il servizio mantenendo un elevato standard di sicurezza.

I vantaggi dei carrelli elettrici saliscale

Oggi la soluzione migliore sono i carrelli saliscale elettrici, un’evoluzione rispetto ai tradizionali mezzi manuali. Ad esempio con il carrello a 3 ruote di Mario Carrelli, una delle aziende più rinomate e apprezzate nel settore, è possibile usufruire di un’ampia mobilità, consegnando l’elettrodomestico al piano in modo rapido e senza rischi, sia per il dispositivo sia per la propria schiena.

Si tratta di saliscale moderni ed efficienti, caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, con un sistema di 3 ruote per ogni lato che permette di affrontare i gradini senza problemi né fatica. Con questi apparecchi non è necessario spingere il pesante carico, basta accompagnare il mezzo controllando la salita ed effettuando i cambi di direzione al pianerottolo.

Rispetto ai vecchi carrelli tradizionali è senz’altro un passo in avanti notevole, poiché si può mantenere sempre una posizione eretta e diminuire il rischio di infortuni sul lavoro, oppure lo sviluppo di patologie croniche debilitanti. Inoltre i carrelli a 3 ruote si adattano a tutti i principali tipi di scale, in quanto sono in grado di operare anche negli spazi più stretti evitando di danneggiare il rivestimento.

Grazie alla presenza della batteria il funzionamento è silenzioso, quindi non si disturbano i condomini anche se la consegna avviene in orari particolari, ad esempio molto presto di mattina o al sabato. Senza contare che si possono ridurre gli incidenti, riducendo il rischio di riportare l’apparecchio indietro perché graffiato o danneggiato.

I saliscale sono anche dei mezzi multifunzione, infatti alcuni modelli aiutano non solo a portare l’elettrodomestico al piano del cliente, ma forniscono un sistema di sollevamento per caricare in modo sicuro, rapido e comodo il dispositivo all’interno del furgone. In questo modo è possibile lavorare anche da soli, ottimizzando i costi del servizio senza rinunciare alla qualità e alla sicurezza.

Quale modello di saliscale scegliere per il trasporto degli elettrodomestici

In commercio si possono trovare tantissimi modelli di carrelli a 3 ruote, ognuno dei quali è progettato per alcune attività specifiche, ad esempio la movimentazione di argani per ascensore, di camini e stufe, di mobili oppure di infissi. A seconda della finalità cambiano alcuni aspetti tecnici, come la struttura di supporto, le dimensioni del mezzo e la potenza.

Per il trasporto di elettrodomestici uno dei dispositivi migliori il saliscale elettrico Mario Senior CS60, un macchinario gestibile da un solo operatore dotato di un sistema di autobilanciamento del baricentro. Questo carrello è veloce e versatile, offre la possibilità di regolare l’altezza in base al carico e presenta una pedana di appoggio chiusa molto comoda per fissare il carico in maniera efficiente.

Il saliscale ha una portata fino a 170 Kg, è dotato di un motore elettrico da 350W e pesa appena 50 Kg, con un’autonomia fino a 700 gradini da 20 cm di altezza, una velocità di 60 scale al minuto e un tempo per la ricarica di sole 6 ore. In questo modo basta metterlo in carica di notte, per trovalo al mattino sempre pronto per affrontare una dura giornata di lavoro.

In alternativa è possibile optare per il carrello 3 ruote Mario Senior SSN, un modello ergonomico con meccanismo di movimento a 16 snodi, un particolare che lo rende veramente facile da muovere anche in spazi molto stretti. Questo saliscale è ancora più leggero dell’altro, infatti pesa soltanto 44 Kg offrendo la stessa portata di 170 Kg, con autonomia fino a 1000 gradini e una velocità di 40 scale al minuto.

Come preparare un elettrodomestico prima del trasporto

Oltre a dotarsi di un saliscale, un attrezzatura indispensabile oggigiorno per trasportare elettrodomestici, è importante preparare il carico in modo adeguato prima dello spostamento. Ciò vale soprattutto per gli apparecchi da ritirare, ad esempio per la sostituzione del vecchio frigorifero con la consegna di un nuovo modello al cliente, per evitare qualsiasi rischio ed eseguire il servizio in modo impeccabile.

Ad esempio è necessario chiedere al cliente di sbrinare l’elettrodomestico e rimuovere ogni traccia di acqua o ghiaccio all’interno, verificando cortesemente se può togliere eventuali parti mobili per lasciarle da parte, possibilmente all’interno di una scatola di cartone o in alternativa in una busta. Dopodiché bisogna bloccare tutte le componenti che potrebbero rompersi oppure oscillare, come la centrifuga della lavatrice.

Infine non resta che sigillare le porte e i cassetti che non possono essere tolti, avendo cura di fissare in modo adeguato il cavo di alimentazione, affinché non intralci il movimento del carrello una volta posizionato sulla pedana. Ovviamente gli elettrodomestici vanno sempre trasportati in posizione verticale, inoltre devono essere bloccati in maniera sicura al saliscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *