Aprile 14, 2020

Abito bluette da uomo: modelli, tipologie e prezzi. La nuova moda maschile

Abito Bluette

In questo ultimo periodo gli uomini hanno deciso di abbandonare le vecchie leggi della moda, e optare per qualcosa di più gradito, nonché elegante e ricercato. Si tratta dell’abito bluette, decisamente più bello da vedere rispetto al solito e pacchiano abito in nero. L’abito bluette, infatti, è infatti la scelta più riproposta non solo dei famosi, ma anche di uomini comuni a cui l’eleganza quotidiana è necessaria per lavoro, oppure per gli acquisti da parte dei futuri sposi.

Il bluette non è il solito blu Navy, e nemmeno un celeste, bensì una tonalità più elegante, più ricercata. È la giusta via di mezzo adatta sia per occasioni serali che per uscite eleganti diurne. L’abito bluette è dunque il giusto compromesso che permette di uscire dagli schemi, ma rispettando i canoni dell’eleganza.

Abito bluette: tipologie e prezzi

Inutile dire che l’abito bluette deve calzare a pennello, ed essere fatto appositamente per quel corpo che lo indossa. In particolare, le spalle devono essere abbastanza ampie per permettere al tessuto delle maniche di scendere dolcemente e liberamente lungo la linea del corpo, senza essere eccessivamente larghe. Inoltre, il busto deve essere largo a sufficienza per permettere di essere abbottonato anche quando ci si siede, ma non troppo da svolazzare e prendere le sembianze di una mantellina.

L’abito bluette può essere scelto nei seguenti modelli: “il due pezzi”, ovvero costituito da una giacca con due bottoni e due spacchetti laterali e pantaloni con o senza risvolto; l’abito con tre bottoni, ma con un unico spacco centrale; l’abito con tre bottoni e due spacchetti laterali. Vi è poi il doppiopetto, con spacchi laterali e mai centrale. Infine, vi è l’abito con panciotto, oggi poco diffuso.

I prezzi di questi abiti vanno in media dai 300€ ai 3.000€. Un abito su misura può venire a costare anche oltre i 3.500€ se di alta sartoria. Il costo dipende principalmente dal tessuto, oltre che dai dettagli che lo impreziosiscono.

Questi dettagli vengono inserite poi in varie tipologie di abiti:

  • l’abito su misura: più elegante di qualsiasi abito perché segue perfettamente le linee del corpo di chi lo indossa.
  • Abito all’inglese: con spalla per niente o poco costruita, e falde che cadono morbide sui fianchi, e pantalone a vita alta. Le asole nelle maniche son vere e si possono slacciare.
  • Abito all’italiana: asole nelle maniche finte, e tessuti morbidi ma allo stesso tempo tesi, che cadono seguendo perfettamente le linee del corpo.
  • Smoking: composto da giacca di colore scuro, di solito nero o blu, uno o due petti, revers in seta a punta lancia o collo a scialle. Il pantalone scuro ha una banda in seta applicata sopra la cucitura laterale del pantalone (anche chiamata gallone). Rigorosamente senza il risvolto. La camicia da portare sotto la giacca è rigorosamente bianca, con polsini doppi. Il cravattino deve essere nero, e nel taschino della giacca deve comparire un fazzoletto di seta. Sul polsino doppio della camicia occorre infine applicare dei gemelli in argento o oro.
  • Il Frac: deve essere rigorosamente nero. La giacca è a monopetto e non può essere abbottonata. Il pantalone ha un doppio gallone, ed è sostenuto da bretelle. Sotto alla giacca deve essere indossato un gilet, oppure un panciotto bianco in piqué, che copre la camicia (anch’essa rigorosamente bianca).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *