Ottobre 23, 2021

Lipasi: un enzima importante per la digestione dell’organismo

Gli enzimi sono delle sostanze a base di proteine che possono aiutare a stimolare delle reazioni chimiche. Tra i principali enzimi deputati al benessere del nostro organismo, troviamo la lipasi. Si tratta di uno tra i più importanti enzimi digestivi, che viene rilasciato dal pancreas nell’intestino tenue, con il compito di aiutare il corpo nell’elaborazione e assorbimento dei grassi. 

Aiutando l’organismo a separare e assorbire i grassi, può anche essere utile per aiutare a contrastare i principali disturbi digestivi come la celiachia. La lipasi viene assunta in combinazione con la proteasi e amilasi, altri due enzimi molto importanti. Mentre la lipasi si occupa dei grassi, la proteasi delle proteine e l’amilasi si occupano dei carboidrati. Tutti questi enzimi possono essere utili per garantire un buon funzionamento della digestione e della salute generale dell’organismo.

Cos’è la lipasi?

La lipasi, come abbiamo anticipato, è un enzima che separa i grassi in modo che l’intestino li possa assorbire. La lipasi utilizza i trigliceridi per produrre energia e il nostro organismo, necessita di una buona quantità di trigliceridi per essere in salute. Livelli elevati di trigliceridi, però possono aumentare il rischio di malattie cardiache e possono anche essere il sintomo della presenza di una sindrome metabolica.

Quali sono i possibili benefici per la salute dell’organismo?

La lipasi è fondamentale per una corretta digestione dei grassi e può influenzare diverse funzioni del nostro organismo. La maggior parte delle persone non necessitano di quantità superiori di questo enzima, a differenza di altre che necessitano di introdurlo mediante l’assunzione di integratori.

Esistono in commercio diversi prodotti a base di questo enzima, che vengono suggeriti dagli esperti come coadiuvanti di percorsi alimentari anche ipocalorici. Uno tra gli integratori ben apprezzato dagli acquirenti e consigliato da numerosi esperti è Reduslim, un prodotto composto da ingredienti naturali come affermato dall’azienda produttrice sul sito ufficiale. Puoi trovare tutte le recensioni di reduslim collegandoti sul sito reduslim.website. Assumere integratori a base di lipasi:

  • può essere un aiuto per coloro che soffrono di colon irritabile, in quanto la combinazione di questo enzima con altri possono aiutare a ridurre gas e pesantezza;
  • può essere un aiuto per il trattamento della celiachia, in combinazione con le dovute terapie farmacologiche;
  • può aiutare coloro che soffrono di fibrosi cistica ad assorbire meglio i necessari nutrimenti ed energia dagli alimenti;
  • può aiutare coloro che soffrono di malfunzionamento della cistifellea, per una corretta digestione e assorbimento dei grassi;
  • può aiutare a digerire i grassi e quindi a normalizzare i livelli di colesterolo e trigliceridi alti ma anche a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari;
  • può aiutare ad aumentare l’assorbimento dei nutrienti come vitamine e sali minerali;
  • può essere assunta come coadiuvante di percorsi dimagranti, all’interno di regimi alimentari personalizzati e in affiancamento a una regolare attività motoria e a uno stile di vita bilanciato.

Modalità di utilizzo

La lipasi è naturalmente contenuta all’interno di alcuni alimenti come: l’avocado, le noci, i pinoli, la noce di cocco, i fagioli, i lupini, le lenticchie, i ceci, l’avena e le melanzane. A questi alimenti si può, laddove il medico lo ritenga necessario, associare l’assunzione di integratori di lipasi talvolta in combinazione con altri enzimi.

Il dosaggio di questi prodotti varia in funzione del caso specifico e viene sempre riportato sul retro delle confezioni, sui bugiardino e sul sito ufficiale dei prodotti. Si consiglia di non superare mai i dosaggi, di parlarne con il proprio medico e di non somministrare mai enzimi ai bambini di età inferiore ai 12 anni.

Controindicazioni e possibili effetti indesiderati

La lipasi è in genere contenuta all’interno di integratori che sono considerati sicuri ma che comunque possono avere delle possibili controindicazioni o effetti indesiderati come nausea, crampi e diarrea. Prima di assumere gli integratori, specie in gravidanza e durante l’allattamento è bene parlarne con il proprio medico. Inoltre:

  • se si assumono farmaci per aiutare la digestione o enzimi digestivi, si consiglia di non assumere la lipasi;
  • se si assumono enzimi digestivi come papaia, pepsina e betaina è bene scegliere prodotti che siano rivestiti in modo da essere protetti dalla distruzione dell’acido dello stomaco;
  • se si soffre di fibrosi cistica, ad alti dosaggi potrebbe peggiorare alcuni sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *