Aprile 22, 2020

Formattare portatile: come fare? La guida completa per principianti

formattare il portatile

Connettersi con un computer portatile è sempre comodo, poiché è possibile usarlo dove l’utente desidera, senza preoccuparsi di portare con sé grandi attrezzature, e senza necessità di avere la corrente. La comodità, tuttavia, non esclude la necessità di formattare il proprio portatile per particolari motivi. Chi ha un portatile, infatti, potrebbe trovarsi nella situazione di dover formattare il proprio computer a causa di un virus, oppure a causa di errori di sistema che causano gravi rallentamenti. Un altro motivo potrebbe essere la vendita o cessione del proprio portatile per acquistarne uno nuovo. Pertanto, è bene essere preparati e sapere come formattare il proprio computer portatile.

Formattare il portatile? Ecco come fare

Se non si ha dimestichezza con la tecnologia, procedere a formattare il portatile può essere difficile, e magari, i più insicuri rinuncerebbero prima di cominciare. Si tratta in realtà di un processo facile e veloce.

  1. Fai un Backup del computer

Sicuramente il primo passaggio da fare, prima di cominciare con la formattazione vera e propria, è quello di fare un backup dei dati personali. È possibile utilizzare una chiavetta, una scheda SD, un CD, oppure un Hard Disk esterno. I dati verranno copiati con semplice copia e incolla se si tratta di file, mentre se si tratta di programmi sarà necessario avere il file di installazione.

  1. Assicurarsi di avere Driver e sistema operativo

Un altro passaggio fondamentale prima di formattare il portatile, è controllare di avere tutto l’occorrente alla sua riprogrammazione. È importante, infatti, verificare di avere a propria disposizione tutti i driver di aggiornamento delle periferiche, oltre che il sistema operativo. I driver li puoi comodamente scaricare da Internet, sui siti delle case madri delle diverse periferiche. Per esempio, il driver di una stampante Epson lo scaricherai dal sito della Epson, e così via. Il sistema operativo invece puoi comodamente comprarlo in un negozio di elettronica. Verifica anche di avere le licenze per reinstallare programmi come Office, e l’antivirus.

  1. Formattare il portatile: l’inizio della procedura vera e propria

È possibile usare la partizione di ripristino che si trova direttamente all’interno del proprio portatile, e in questo modo potrete farlo senza usare alcun CD o DVD. Per fare ciò è sufficiente premere ALT + f10 durante il riavvio del computer, e selezionare nella schermata che compare la ripartizione di ripristino. Seguire poi la procedura indicata dallo schermo.

Ovviamente è possibile utilizzare il CD oppure il DVD contenente il sistema operativo, e riavviare il computer. Al riavvio comparirà una schermata che darà inizio alla procedura di riprogrammazione, e sarà necessario seguire le istruzioni indicate dal computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *