Gennaio 20, 2022

Come si gioca a Pokemon Go

pokemon go

Oggi vogliamo parlarvi di uno dei giochi più gettonati degli ultimi anni. Nella guida che segue, tutte le informazioni utili a capire come si gioca a Pokemon Go. Per chi non ne avesse mai sentito parlare, Pokemon Go è un gioco per sistemi Android e iOS che si ispira ad un anime giapponese di fama mondiale. Proprio come nella serie animata, i giocatori vengono catapultati in una dimensione popolate da misteriose creature: i Pokemon.  Lo scopo del gioco è quello di catturarne il più alto numero possibile e di allenare il potenziale di ognuna di queste.

Ma, volendo essere più tecnici, come si gioca a Pokemon Go? Nelle prossime righe troverai trucchi, consigli e suggerimenti utili a catturare quanti più Pokemon possibili e salire in fretta di livello.

Prima, però, conosciamo meglio il gioco.

Che cos’è Pokemon Go?


Pokemon Go, come anticipato, è un gioco che nasce da una narrazione precisa: quella di una serie animata nipponica che ha alimentato le fantasie dei bambini di un tempo.

Nel 2016 la storia di Ash e Pikachu – i protagonisti principale del cartone animato – viene riproposta attraverso i confini del virtuale e moltissime sono le persone che accolgono o il cambiamento con entusiasmo. L’esordio di Pokemon Go ha segnato infatti un segmento di tempo memorabile, nel quale un numero ogni volta crescente di giocatori scendeva in strada per acciuffare animaletti virtuali.

Qualcuno però ha preferito restare fuori da questa ondata di entusiasmo e, tuttavia, oggi si chiede curioso: ma come si gioca a Pokemon Go?

Niente paura, se hai scaricato solo adesso il gioco ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

Come si gioca a Pokemon Go? 


Per prima cosa bisogna scaricare l’appPokemon Go, registrarsi e personalizzare il proprio avatar. Dopo aver dato vita al tuo avatar dovrai poi scegliere il tuo compagno d’avventure: la scelta si limita sempre ai Pokemon più “anziani”, come ad esempio Charmander o Squirtle. Il gioco consiste nel ricercare Pokemon “reali”, che vedrai quindi muoversi per strada attraverso la fotocamera del tuo smartphone.

Se non ne vedi ti basterà consultare la mappa sotto la schermata, grazie alla quale ti sarà possibile reperire i Pokemon nelle immediate vicinanze. Una volta avvistato un animaletto non dovrai fare altro che lanciare la tua sfera e – con un tiro ben studiato – colpire il Pokemon sul cui capo sorge un cerchio verde.

L’anello che accerchia il Pokemon sta ad indicare la difficoltà di cattura dello stesso: il colore verde è per le creature di facile cattura, quello rosso per quelli di un livello più avanzato.

A proposito di livelli, i Pokemon devono essere portati all’evoluzione. Per lasciare evolvere il tuo Pokemon dovrai allenarlo regolarmente all’interno di palestre appositamente adibite. Quando la palestra è occupata già da un altro allenatore, potrai sfidarlo e aggiudicarti così un posto nell’edificio.

Il bello di Pokemon go è che mette perfettamente in relazione il mondo virtuale con quello reale, spingendo i gamer in strada e portandoli ad esplorare dei luoghi fuori dallo schermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *