Ottobre 2, 2022

Come viaggiare sicuri verso l’Australia

Un luogo lontano e misterioso che ha un grande sviluppo turistico soprattutto dall’Europa, tutto questo è l’Australia.

Una meta adatta per fare ogni tipo di viaggio dall’on the road avventuroso, fino al viaggio di nozze in Australia con Travel Design, unico problema forse le tante ore di volo ma ne vale sicuramente la pena.

Si vuole intraprendere un viaggio dall’Italia verso l’Australia si dovrà partire da uno dei principali aeroporti italiani per un volo che considerando tutti gli scali può durare almeno tra le 20 e 25 ore.

Oggi il miglior modo per arrivare in Australia è scegliendo la rotta asiatica dove vengono fatti almeno uno o due scali, solitamente a Dubai o Singapore.

Dovendo andare dall’altra parte del mondo bisognerà preparare attentamente tutta la documentazione necessaria con largo anticipo e conoscere cosa viene richiesto.

Scopriamo come funziona per entrare nel paese e quali documenti servono.

Cosa serve per entrare in Australia

Come per ogni viaggio che viene fatto al di fuori della comunità europea, anche per quello che riguarda l’Australia il turista italiano dovrà portare il proprio passaporto in corso di validità.

Nel caso di eventuali modifiche relative alla residua richiesta è consigliabile rivolgersi all’Ambasciata o al Consolato Australiano presente in Italia, mentre nel caso in cui questo sia scaduto va rinnovato con anticipo presso la Questura competente.

Per entrare in Australia è poi necessario fare la richiesta del visto turistico, che ha una durata solitamente limitata al periodo di visita del paese e fino a un massimo di tre mesi.

Questo nel caso in cui poi si decida di rimanere in Australia a vivere a bisogno di essere rinnovato come visto temporaneo, ma in quel caso è necessario avere un contratto di lavoro.

Nel caso in cui i richiedenti abbiano meno di 31 anni possono ottenere un visto di vacanza-lavoro che può avere una durata di dodici mesi.

La richiesta per il visto può essere effettuata via internet e viene denominato e-visitor.

Un’ altra informazione molto utile è quella che riguarda il numero di emergenza in Australia, lo 000 che è lo stesso per polizia, vigili del fuoco e pronto soccorso

Le stringenti norme doganali australiane

L’Australia è famosa in tutto il mondo per le sue stringenti norme per quello che riguarda la sanità e la dogana.

Sono vietati l’ingresso dal continente europeo di prodotti alimentari, piante, animali e loro derivati, questo soprattutto per evitare una contaminazione dell’ecosistema australe che è completamente diverso da quello europeo.

Per avere un’informazione dettagliata su cosa si può portare in Australia si consiglia di leggere attentamente la guida che viene fornita dalla Dogana, che si può facilmente trovare su internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *