Maggio 19, 2020

Dolomiti lucane: cosa vedere e come arrivare

dolomiti lucane

Le Dolomiti Lucane, situate nell’appennino lucano, risalgono a circa quindici milioni di anni fa. Le dolomiti Lucane sorgono nel cuore della Basilicata e le cime più elevate sono quelle della Costa di S. Martino, anche chiamate Piccole Dolomiti. Di grande importanza, sebbene si tratta di cime meno elevate rispetto le precedenti, sono anche le Murge di Castelmezzano e le guglie di Monte Carrozze. Tutto intorno a queste sorge un grandissimo parco naturale regionale, con un’alternanza tra picchi brulli e picchi rocciosi, boschi e foreste che si estendono da Gallipoli a Cognato. Un ambiente naturale, che offre esperienze uniche, e viste mozzafiato. Infatti, si tratta di una meta turistica molto ambita poiché offre numerose attività e luoghi da vedere.

Dolomiti Lucane: cosa vedere

Che cosa vedere nelle dolomiti Lucane? Le Dolomiti Lucane offrono diverse attività da poter fare, oltre che attrazioni turistiche d visitare. Tra queste troviamo l’esperienza Doloity Discovery, la Via Ferrata Marcirosa con i suoi ponti tibetani, il Catello Saraceno, e il convento di San Francesco.

  1. Dolomity Discovery

Si tratta di una gita in mezzo al parco naturale delle Dolomiti Lucane in Quad con guida turistica. L’esperienza è da prenotare tramite internet, e la partenza è a Castelmezzano.

  1. Via Ferrata Marcirosa

Si tratta di un percorso attrezzato sul versante di Pietrapertosa, lungo circa 1778 metri. Si divide in tre diversi percorsi, articolati per difficoltà e dislivello. Uno dei tre permette di passare su due ponti tibetani, uno di 7 e l’altro di 10 metri.

  1. Castello Saraceno di Pietrapertosa

Il castello Saraceno di Pietrapertosa è situato nella parte più alta del paese, ed è visitabile dalle 10 alle 18. Il Castello è di origine medievale, precisamente risalente al XI secolo. È stato recentemente restaurato, e durante queste operazioni sono state riportate alla luce diverse testimonianze medievali che hanno permesso di individuare le tre fasi di ampliamento del castello. Prima di questo intervento il castello non era fruibile a causa dell’abbandono e dei conseguenti crolli.

  1. Convento di San Francesco

Il convento di San Francesco si trova a Pietrapertosa, e sul suo lato occidentale sorge la chiesa. Fu fondato 1474 per volontà di Papa Sisto IV, formato da un chiostro quadrato con in mezzo un pozzo. La chiesa invece è formata da un’unica navata coperta da capriate lignee, e da un presbiterio a pianta quadrata.

Dolomiti Lucane: come arrivare

Le dolomiti Lucane possono essere raggiunte in autobus da Potenza, dove l’autolinea Sita porta a Castelmezzano, oppure l’autolinea Renna per arrivare a Pietrapertosa. Sempre da potenza si può prendere la superstrada 407 per raggiungere Pietrapertosa. Chi raggiunge la destinazione in aereo può fare scalo negli aeroporti più vicini, ovvero quello di Napoli e Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *